Abbiamo 102 visitatori e nessun utente online

 

Scuola primaria - Consiglio di interclasse

COMPOSIZIONE: Il consiglio d'intersezione e d’interclasse è composto dai docenti dei gruppi di classi o sezioni parallele, o dello stesso ciclo, o dello stesso plesso e da un rappresentante dei genitori per ciascuna sezione e dura in carica un solo anno scolastico.

FUNZIONAMENTO: E' presieduto dal Dirigente Scolastico oppure da un docente membro del consiglio, suo delegato; si riunisce in ore non coincidenti con l'orario delle lezioni. Le funzioni di Segretario sono attribuite dal presidente a uno dei docenti membri del consiglio.

COMPETENZE: I Consigli di interclasse e di intersezione si riuniscono con il compito di formulare al Collegio dei Docenti proposte in ordine all'azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione, e con quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti e genitori.

I Consigli valutano la scelta dei libri di testo e dei sussidi didattici ed indicano eventuali attività integrative, inclusi viaggi di istruzione e visite guidate.

Le competenze relative alla realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari spettano al consiglio di interclasse con la sola presenza dei docenti.

Nell'adottare le proprie deliberazioni il Collegio dei Docenti tiene conto delle eventuali proposte e pareri dei Consigli di interclasse.  

MODALITA' DI VOTAZIONE CONSIGLI DI INTERSEZIONE - INTERCLASSE - CLASSE

I rappresentanti dei genitori sono eletti dai genitori della sezione/classe, sulla base di una lista unica. Tutti i genitori della sezione/classe, iscritti nell’apposito elenco, sono eleggibili. Ciascun genitore potrà votare un solo nominativo per i Consigli di Interclasse.
I genitori che hanno figli in più classi, voteranno nei seggi di tutte le classi frequentate dagli stessi. 
Terminata la votazione si procederà allo spoglio ed il Presidente del seggio proclamerà gli eletti.